Vai al contenuto

T-Dico

Brand identity: cos’è e perché ti serve nel 2022

Brand Identity
Tempo di lettura: 5 minuti

Brand identity, detto anche identità di brand, è un concetto diffuso nel marketing che prevede un’identità aziendale chiara e solida, essenziale per distinguersi dalla concorrenza. Scopri nel dettaglio cosa è e perché è importante per la tua attività.

Cosa è la brand identity

Con il termine brand identity definiamo l’immagine che l’azienda vuole trasmettere di sé nei confronti dei consumatori. Riflette presso il pubblico i valori e la mission aziendale (se non sai ancora cosa sono continua a leggere) e la sua manifestazione si ha nel nome dell’azienda, nel suo logo, nel tone of voice e in altri elementi che scoprirai in questo articolo.

Brand identity: perché è importante

Avere una brand identity è un fattore determinante per la percezione della tua azienda presso il pubblico, che imparerà a conoscerla, riconoscerla e, di conseguenza, distinguerla da altre aziende concorrenti.

Avere un’identità ben definita ti aiuta a posizionarti presso il target cui desideri rivolgerti. Pertanto non averne una significa rimanere anonimi nel mercato, o più semplicemente essere “uno dei tanti”.

Un marchio forte e riconoscibile aiuta il tuo business ad avere più successo, per questo creare un’identità aziendale è fondamentale.

Ci sono diversi elementi essenziali che caratterizzano l’identità di brand, alcuni che sicuramente conosci già mentre altri ti saranno probabilmente nuovi. Scopriamoli insieme.

Elementi essenziali della brand identity

brand identity

Elementi come il nome della tua azienda, il logo e i colori dello stesso sono essenziali nella costruzione dell’identità di brand. Vediamoli nel dettaglio.

Il nome

Immagino tu abbia già Il nome della tua azienda, e saprai già che non è mai dettato dal caso ma richiede sempre un lungo periodo di riflessione prima di arrivare alla scelta definitiva. Il nome dell’azienda non contiene mai parole generiche o di uso comune e ha una terminologia studiata ad hoc proprio per riflettere i beni o i servizi che la tua attività offre.

Per sceglierlo al meglio bisogna avere una visione a lungo raggio nel tempo: non dimenticare che per farti ricordare dal tuo pubblico, la tua attività deve avere un nome facile da pronunciare, da scrivere e da memorizzare.

Sii originale nella scelta del nome della tua azienda, fai in modo che rifletta l’effettiva attività svolta ed evita di scegliere un nome già noto o che somigli a un marchio affermato sul mercato.

Per assicurarti che il nome della tua attività non sia già registrato, consulta il Registro delle Imprese e l’Ufficio Italiano Brevetti per evitare di rischiare sanzioni e procedimenti legali poco piacevoli.

Nel creare l’identità del marchio, i valori legati al brand vengono applicati a tutti gli elementi visivi che vengono utilizzati nella promozione dell’attività, logo incluso.

Il logo è la rappresentazione visiva per eccellenza dell’azienda e trasmette i valori aziendali, nonché la sua stessa personalità. In più, essendo il punto di contatto tra la tua azienda ed i consumatori, ti garantisce la distinguibilità presso il pubblico e consente di individuarti più facilmente.
Più userai il tuo logo, più la tua attività verrà riconosciuta e ricordata nel tempo.

Il logo è lo strumento attraverso cui le persone imparano a identificare l’azienda, trasmettendo loro una sensazione di qualità e affidabilità.

La palette di colori

Così come i grandi pittori organizzano con cura la propria tavolozza dei colori prima di cominciare a realizzare la propria opera, una palette di colori definita ti permette di rendere il tuo marchio ancora più riconoscibile e ti aiuterà a conferire coerenza ai contenuti legati alla tua attività (a proposito, se vuoi sapere i 5 passi per creare un’ottima strategia per i tuoi contenuti leggi questo articolo). Scegliere la palette è importante perché ogni colore trasmette un’emozione specifica, diventando quindi il canale di trasmissione del messaggio che vuoi veicolare. Per questa ragione è utile scegliere una palette formata da colori che stiano bene insieme e che trasmettano una determinata immagine di te e della tua azienda.

Nota bene: non esistono colori giusti o sbagliati, la scelta dipende dai tuoi prodotti e dall’immagine che vuoi trasmettere.

Il pay off

Just do it.

Ti mette le aaali.

I’m lovin’ it.

Se fino a un attimo fa non avevi idea di cosa fosse un pay off, dopo aver letto queste tre frasi non hai alcun dubbio: il pay off è quel motto, quello slogan o più semplicemente quella frase che è carica di significato. Deve essere breve, conciso e coerente con i valori che il tuo brand vuole trasmettere in modo da alimentare la notorietà della tua impresa.

Più il tuo pay off è originale, più verrai ripagato. Evita le classiche frasi come “esperti in…” o “i professionisti del settore…” e sii creativo.

Vision e mission

Non può esistere identità del brand senza questi due elementi fondamentali. Essenziali nella definizione degli obiettivi aziendali nel breve e nel lungo termine, vision e mission sono l’equivalente di vere e proprie dichiarazioni che esprimono cosa l’azienda si prospetta di diventare nel futuro e come intende farlo.

Nel definire i tuoi obiettivi aziendali, prova a porti domande specifiche come:

  • Quali sono i valori della mia azienda?
  • Qual è lo scopo della mia azienda?
  • Quali grandi problemi punto a risolvere?
  • Come cambierà il mondo grazie alla mia azienda?

Anche se in questo momento ti sembrano le domande di un sognatore, vedrai che invece ti aiuteranno a mettere bene a fuoco la tua attività e avere piena consapevolezza delle azioni che farai e delle decisioni che prenderai. Inoltre ti consentiranno di mantenere alto il livello di ambizione e ti spingeranno a dare sempre il meglio.

Il packaging (se serve)

Se la tua attività vende prodotti, il packaging non deve essere sottovalutato. Anche se pensi che dopo il momento dello scarto andrà a finire nell’immondizia, l’incarto col quale il cliente viene a contatto per la prima volta col tuo prodotto è tanto fondamentale quanto il prodotto stesso perché è la chiave che permette di differenziare il tuo articolo da una massa di prodotti in commercio.

Il packaging personalizzato, ancor prima di dare valore al prodotto che contiene, evidenzia il tuo marchio e mette in luce la tua azienda attraverso le caratteristiche che il consumatore riconosce più facilmente. Un packaging in linea con il tuo logo, la tua palette di colori, il tuo pay off e tutti gli elementi visivi della brand identity che abbiamo visto finora, rifletterà al massimo la personalità della tua azienda.

Il design del packaging offre un’opportunità unica nel mercato dei consumatori e business-to-business per influenzare la percezione del marchio negli utenti finali e nei clienti. Sfruttato al massimo, è centrale per creare e mantenere il vantaggio competitivo di un marchio.

Conclusioni

Sicuramente sai già che il mercato è pieno di attività come la tua: non riuscire a distinguerti da esse penalizzerà il tuo business. Dare un’identità forte alla tua impresa ti servirà ad emergere e a distinguerti dalla concorrenza. Trasmettendo un messaggio d’impatto contribuirai a fidelizzare il tuo pubblico che comincerà a distinguerti dalla massa e quindi ti ricorderà più facilmente.


Hai bisogno di aiuto?

Ti aiutiamo a definire un percorso di branding della tua attività per far sì che sia unica e d’impatto. Clicca qui e scopri i nostri servizi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *